La Voce dei Ragazzi

In questo momento così drammatico di emergenza sanitaria per il Covid-19, che anche la nostra comunità educante sta vivendo, abbiamo pensato di dare "voce" ai nostri alunni, inserendo in questa sezione, dal titolo “La Voce dei Ragazzi”, brevi racconti, pagine di diario, riflessioni, messaggi o elaborati grafico-pittorici da offrire e dedicare a tutti...insomma momenti di vita reale, perchè la scuola è viva, unita e compatta nei valori comuni e deve sempre essere il faro della conoscenza e della forza nel futuro.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CONCORSO "Tutti uguali perché tutti diversi" promosso dalla Commissione Pari Opportunità dell' Alto Mantovano, per le Scuole Secondarie di I grado.

- Link per visualizzare gli elaborati vincitori

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

#ioleggoperché

- Video Scuola Secondaria di I grado di Volta Mantovana (prof. Gabriele Merli)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Io non Azzardo...Noi giochiAMO davvero!

- Video Scuola Secondaria di I grado di Volta Mantovana (prof. Gabriele Merli)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Festa della "Lingua Madre" 2022

Se parli a un uomo nella lingua che comprende, arriverai alla sua testa. Se gli parli nella sua lingua madre, arriverai al suo cuore. (Nelson Mandela)  

Educare la mente senza educare il cuore significa non educare affatto.(Aristotele) 

Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)

Abbiamo bisogno di essere pazienti se vogliamo capire chi è diverso da noi: la persona esprime pienamente se stessa non quando è semplicemente tollerata, ma quando sa di essere davvero accolta. Se siamo veramente desiderosi di ascoltare gli altri, allora impareremo a guardare il mondo con occhi diversi e ad apprezzare l’esperienza umana come si manifesta nelle varie culture e tradizioni (Mahatma Gandhi).

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I’imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un’insopportabile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mahatma Gandhi).

I lavori dei nostri bambini e...delle Maestre! (clicca qui)

 

La mia lingua conta

-----------------------------------------------

Progetto "Salviamo gli alberi"

Condividiamo il pensiero di Luigina Mortari secondo la quale “ lo scopo dell’educazione ambientale è quello di formare persone non solo coscienti e preoccupate dei problemi ambientali, ma che oltre ad acquisire una certa competenza scientifica, sviluppino quell’atteggiamento interiore, quella motivazione e quella disponibilità all’impegno necessari a porsi come soggetti attivamente impegnati sul piano della soluzione dei problemi attuali e della prevenzione di quelli futuri”.

L’educazione all'ambiente e allo sviluppo sostenibile diventa oggi un obiettivo strategico per il presente e per il futuro del nostro Paese, La sfida ambientale, legata alla conservazione delle risorse del nostro Pianeta, rappresenta una sfida non più eludibile per future generazioni. Ci troviamo in un’epoca che impone al mondo intero, ma in particolare all’Italia e all’Europa, scelte radicalmente diverse da quelle compiute in passato: lontane dal modello produttivo tradizionale, dirette verso un nuovo modello di economia che rispetti l’ambiente, orientate ad una società che non produca rifiuti ma sappia creare ricchezza e benessere con il riutilizzo e la rigenerazione delle risorse. Perché questo accada , è necessario un profondo cambio di mentalità che coinvolga le istituzioni, le imprese e le singole persone. E questa nuova consapevolezza nazionale non può che iniziare dalle scuole e dagli studenti, di tutte le età. Soprattutto dai più giovani, quelli che potremmo chiamare “nativi ambientali”: una generazione che nella quotidianità dei comportamenti trova già come prospettiva naturale il rispetto dell’ambiente in cui vive.

- Scuola Primaria di Monzambano

-----------------------------------------------

- Scuola Primaria di Ponti S/M: "La cosa più importante...a scuola" (video)

-----------------------------------------------

- Scuola Primaria di Ponti S/M - classe 5^: "Continuità 2021-2022" (video)

-----------------------------------------------

Il 27 marzo 1992 con Decreto del Presidente della Repubblica viene istituito il servizio di emergenza territoriale 118.

trent’anni da quella data le società scientifiche, le organizzazioni di volontariato e le associazioni tecnico professionali, desiderano celebrare tale anniversario con una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale.

In questi trent’anni il servizio pre-ospedaliero 118 si è dimostrato il cuore pulsante della sanità di emergenza fuori dagli ospedali. Centinaia di migliaia di medici, infermieri, volontari, tecnici e autisti hanno dato il massimo, con professionalità e impegno, per raggiungere le persone in pericolo e in stato di bisogno.

Chiunque abbia chiamato il 118 ha ricevuto una risposta immediata.

In quest’ambito anche a Mantova e provincia desideriamo celebrare l’anniversario, attraverso eventi pubblici. Così, come a livello nazionale, nelle scuole Primarie e Secondarie di I grado, desideriamo lanciare l’idea di un concorso:

“Come immagini il 118?”

Rispetto al concorso sopra descritto, si comunica che il nostro IC di Volta Mantovana è risultato vincitore del 1° premio assoluto di €1.200,00.

Nell'ambito di questo risultato, sono state assegnate tre diverse menzioni:

1. Menzione speciale come 1° classificato: Scuola Primaria di Ponti S/M;

2. Menzione come 2° classificato: classe 2B della Scuola Secondaria di I grado di Volta Mantovana;

3. Menzione come 3° classificato: classe 1B della Scuola Secondaria di I grado di Volta Mantovana.

Link di collegamento ai lavori delle classi del nostro IC, che hanno partecipato al concorso:

"Come Immagini il 118?"

------------------------------------------

“Tutti uguali perché tutti diversi”

Percorso-Concorso a premi rivolto agli/alle alunni/e delle Scuole Secondarie di 1° grado dell’Alto Mantovano promosso dalla Commissione Pari Opportunità Distrettuale

Si invia il link per accedere alla pagina dove visualizzare gli elaborati dei ragazzi delle Scuole Secondarie di I grado di Monzambano e Volta Mantovana, risultati vincitori al Concorso "Tutti uguali perché tutti diversi", promosso dalla Commissione Pari Opportunità (CPO) dell'Alto mantovano.

Link per accedere:

TUTTI UGUALI PERCHE' TUTTI DIVERSI